“Mi scusi Presidente”, l’Isola di Budelli e i fondi nel fondo del mare

la svendita continua…

Dove vogliamo andare

“C’erano una cittadina, un presidente e un neozelandese.”

Parrebbe il giusto inizio di una barzelletta da cui ci si aspetta di ridere di gusto ma è una storia vera ed a ridere è solo uno.

Il 31 Gennaio 2013 scrivevo:

“Caro Parco Arcipelago La Maddalena e caro Presidente Bonanno, il paradiso non si vende, ma siamo sulla Terra e le cose – per l’Isola di Budelli – funzionano diversamente. Mi direte che non cambia niente: prima era di un privato e dopo l’asta passerebbe ad un altro proprietario – sia esso un privato o pubblico – al quale non sarà concesso di far niente in quanto l’Isola è tutelata da vincoli di conservazione che includono anche il divieto di calpestio, balneazione ed è sottoposta a vincoli paesaggistici, ambientali e idrogeologici. Destino triste ed uguale toccò mesi fa all’Isola di Spargi, una parte della quale fu venduta all’asta con l’unica offerta…

View original post 1.077 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.